A Cinque

17,69

Categorie: , , , SKU: LDV 14110
Compositore:

Descrizione

A Cinque  String Sonatas between XVII & XVIII Century

 

GIOVANNI LEGRENZI (1626-1690)

Sonata op. 8 n. 12 “La Marinona” 
Sonata op. 8 n. 11 “La Fugazza”

 

GEORG MUFFAT (1653-1704)

Sonata prima da Armonico Tributo in Re Maggiore

 

TOMASO ALBINONI (1671-1751)

Sonata Op. 2 n. 6 in Sol minore

Sonata Op. 2 n. 3 in Do Maggiore

 

GEORG PHILIPP TELEMANN (1671-1751)

Sonata Op. 2 n. 6 in Sol minore

 

Il Trattenimento Armonico

Nicola Reniero, Direttore al Cembalo

Matteo Rozzi, violin I | Arianna Brandalise, violin II
Martina Pettenon, Viola Contralto
Luca Lazzarini, Viola Tenore
Caterina Colelli, Cello

 

La scrittura a cinque parti per archi ha il suo periodo di maggiore sviluppo nel XVI e XVII secolo, per poi cadere in una progressiva desuetudine. L’organico strumentale maggiormente utilizzato prevedeva due violini, viola da braccio contralto e tenore, violoncello e basso continuo. Di questo quintetto, lo strumento che subisce una progressiva dismissione è la viola tenore, che in questa registrazione proponiamo nella sua originale montatura tardo seicentesca.

 

The five-part writing for strings has its period of greatest development in the 16th and 17th centuries, only to fall into a progressive obsolescence. The most commonly used instrumental ensemble included two violins, alto and tenor viola da braccio, cello and basso continuo. Of this quintet, the instrument that undergoes a progressive dismissal is the viola tenore, which in this recording we propose in its original late seventeenth century mounting.

 

1 CD

2024

Informazioni aggiuntive

Peso 120 g

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “A Cinque”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenti sul post

You may also like…